Proposte culturali/eventi 2018-'19 - Ecomuseo Valli Oglio Chiese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attività di > Promozione
EVENTI 2018/2019

Il gruppo della “Stella”, al completo, davanti al comune di Canneto sull’Oglio
..................
Alcuni personaggi del gruppo della “Stella” nei loro costumi
Il Profeta
La "Luce"
I profeti annunciarono la venuta del Messia: “Un germoglio spunterà dal tronco di Jesse, un virgulto germoglia dalle radici, su di Lui si poserà lo spirito del Signore, Spirito di sapienza, fortezza e di Timor di Dio.” (Is. 11-1)

“Sarà la nuova luce risplendente di vita, Casa di Giacobbe, vieni camminiamo nella sorgente del Signore.” (Is. 2-5)
L’ Angelo
Alcuni pastori
Un giorno a Nazaret l’angelo Gabriele andò da una fanciulla di nome Maria…. 
I pastori furono i primi a rispondere alla chiamata degli angeli, i semplici, i poveri e gli umili.
La Stella
Le Lanterne
Una stella è apparsa in cielo, guida per i Magi nel loro cammino.
Servitori nel corteo dei Magi
Personaggi al seguito dei Magi
Baldassarre
 
 
Il Re saggio, avvolto in abiti color rosso, offre a Gesù l’incenso a significare il sacro e la divina potestà. 
Melchiorre
Gasparre
Re con gli abiti color verde, offre l’oro rappresentando il tributo alla divina maestà e la sua regalità.
Re dagli abiti color oro, offre al Bambino la mirra simbolo dell’umana fragilità usata nella  sepoltura dei morti.
 
I musici
 
I musici seguono il corteo suonando tradizionali melodie tramandate nel tempo.
 
Lancio delle lanterne
 
La giornata si conclude con il lancio delle lanterne per esprimere un augurio di pace e speranza.

 
 
Convocazione assemblea elettiva
 
 
Chiesa di Santa Croce (chiesa dei morti) - Canneto S./Oglio
PERFORMANCE DRAMMATURGICA DEL GRUPPO GIOVANI DELL’ORATORIO

La tradizionale celebrazione della memoria alla Chiesa di Santa Croce a Canneto S/O, in occasione dell’ottavario dei morti, è stata curata come di consueto dall’Associazione Ecologica Museo Oglio Chiese (AEMOC) venerdì 9 novembre 2018.
Da 8 anni ormai si ripete questo appuntamento in un luogo simbolo per il culto dei morti, con riflessioni sul senso della morte e sul suo rapporto con la vita.
Quest’anno la riflessione è stata organizzata in collaborazione con il Gruppo Giovani dell’oratorio, che hanno presentato una drammaturgia ispirata ai dialoghi di un gruppo di monaci cistercensi di un convento algerino prima minacciati e poi uccisi dai terroristi.
L’elaborazione dei dialoghi curata da Luca Bina si intitola DI CHE MORTE, NON MORIREMO e racconta i timori, i dubbi e la fede nella volontà divina di fronte al dramma della morte.
Commovente la partecipazione del pubblico accorso numeroso all’evento.
L’AEMOC ringrazia il gruppo giovani dell’oratorio per la grande disponibilità mostrata.
A conclusione della performance del Gruppo teatrale, sul sagrato della chiesetta l’AEMOC ha offerto ai presenti castagne e dolci della tradizione.

Clicca le immagini per ingrandire
 
 
Venerdì 26/10/2018, ASSEMBLEA PUBBLICA E TESSERAMENTO A.E.M.O.C.
 
 
 
 
 
 
 
 
RINGRAZIAMENTI
Il Centro di Documentazione dell’Ecomuseo ringrazia tutti i volontari che hanno collaborato alla realizzazione della tradizionale manifestazione della “Stella” nella festività dell’Epifania pubblicando alcune significative immagini.
Il Gruppo della Stella con il Parroco
Foto volutamente sfocata per privacy/tutela dei minori
Il Profeta
L'Angelo
La luce
La stella
I pastori con il loro dono
I paggi con le lanterne
Personaggi del seguito
Baldassarre
Gasparre
Melchiorre
I pastorelli
 
Torna ai contenuti | Torna al menu