Cultura giocattolo - Ecomuseo Valli Oglio Chiese

Vai ai contenuti

Menu principale:

Territorio > e itinerari
 
(Identità economiche)   
    
LA CULTURA DEL GIOCATTOLO

   Nel 1870 la famiglia Furga, dopo aver organizzato l’apparato commerciale degli artigiani del giocattolo cannetese, trasformerà progressivamente la propria industria serica in fabbrica di giocattoli. Un’attività che rivoluzionerà l’economia locale e che porterà, per un secolo, i giocattoli cannetesi e del territorio in tutto il mondo.
   Una produzione che raggiungerà la sua massima espansione, dopo gli anni Cinquanta, occupando più di duemila addetti nella sola ditta Furga.
   Una tradizione che si esaurirà lentamente e definitivamente dopo gli anni Ottanta.
          
Nel museo del giocattolo sono esposti miglia di manufatti che raccontano l’evoluzione del gusto, del costume e le molteplici tipologie tecnico-industriali utilizzate.










 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu